Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE E METODOLOGIA GENERALE DELLA RIABILITAZIONE (270/04)

Oggetto:

CHILD NEUROPSYCHIATRY AND REHABILITATION METHODOLOGY

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
MED3018
Docenti
Dott. Marina Maria Pia Genta (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott.ssa Elena Rainò (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Dott.ssa Patrizia Strola (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott.ssa Chiara Compagni (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studi
[f070-c709] TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL'ETÀ EVOLUTIVA)
Anno
2° anno
Periodo didattico
Da definire
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
MED/48 - scienze infermieristiche e tecniche neuro-psic. e riab.
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti

conoscenze di base di anatomia e fisiologia dell'apparato locomotore, neuroanatomia e neurofisiologia; conoscenze dello sviluppo fisiologico e neuropsicomotorio del bambino;
Conoscenze di base degli aspetti emotivi della relazione genitori/figlio


basic knowledge of anatomy and physiology of the locomotor apparatus, neuroanatomy and neurophysiology; knowledge of the physiological and neuropsychomotor development of the child;
Basic knowledge of the emotional aspects of the parent / child relationship
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il Corso intende fornire agli studenti gli elementi di base per:

comprendere e sintetizzare  i presupposti ed i concetti di base riguardo all’eziologia, alla fisiopatologia e alla clinica delle malformazioni cerebrali,  delle patologie cerebrali acquisite,  delle patologie metaboliche degenerative, dei tumori cerebrali;

analizzare, sintetizzare e collocare le conoscenze relative ai diversi criteri e modelli metodologici della classificazione della patologia neuromotoria in età evolutiva aver acquisito le conoscenze di base della semeiotica neurologica ed in particolare  la semeiotica neurologica pediatrica;

conoscere le basi fondamentali dell’eziopatogenesi e diagnosi delle PCI ed i modelli teorici sullo sviluppo e controllo motorio e loro contributo alla diagnosi delle PCI;

conoscere i diversi approcci metodologici alla classificazione della patologia neuromotoria in età evolutiva;

individuare, analizzare, sintetizzare ed applicare nello specifico professionale i concetti generali e specifici dei principali Sistemi Funzionali e la loro interazione ed integrazione con lo sviluppo neuropsicomotorio

essere in grado di formulare in modo metodologicamente corretto la valutazione neuropsicomotoria nei primi due anni di vita (area propedeutica), utilizzando in modo appropriato la terminologia di base;

conoscere e saper comprendere nell’ambito del proprio specifico professionale le caratteristiche fondamentali e le peculiarità della  relazione di cura in età evolutiva; si darà particolare spazio all’individuazione dei sentimenti in campo nella diagnosi e nella presa in carico, in acuto e  a lungo termine, della patologia cronica e/o mortale

The course aims to provide students with the basic elements for:

understand and summarize the basic assumptions and concepts regarding the etiology, pathophysiology and clinical of brain malformations, acquired brain pathologies, degenerative metabolic diseases, brain tumors;

analyze, synthesize and place the knowledge related to the different criteria and methodological models of the classification of neuromotor pathology in the evolutive age having acquired the basic knowledge of neurological semeiotics and in particular the pediatric neurological semeiotics;

to know the fundamental bases of the etiopathogenesis and diagnosis of PCI and the theoretical models on motor development and control and their contribution to the diagnosis of PCI;

to know the different methodological approaches to the classification of neuromotor pathology in developmental age;

identify, analyze, synthesize and apply in the specific professional the general and specific concepts of the main functional systems and their interaction and integration with neuro-psychomotor development

to be able to formulate, in a methodologically correct way, the neuromotor evaluation (propedeutics area) in the first and second year of life, using the basic terminology appropriately;

know and be able to understand the fundamental characteristics and peculiarities of the relationship of care in the age of development within the specific professional field; particular attention will be given to the identification of feelings in the field in the diagnosis and in the acute and long-term care of the chronic and / or fatal pathology

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di descrivere, analizzare e sintetizzare nel proprio specifico professionale:

per quanto riguarda il modulo di SCIENZE NEUROPSICOMOTORIE IV  la Valutazione neuropsicomotoria (area propedeutica) nei primi due anni di vita: dall’osservazione alla valutazione e il profilo neuroevolutivo individuale; i principali Sistemi Funzionali (S.F.) e la loro integrazione con le funzioni adattive nello sviluppo fisiologico del bambino;

 per quanto riguarda il modulo di NEUROPSICHIATRIA INFANTILE II   le conoscenze acquisite relativamente ai differenti   ambiti di interesse della neuropsichiatria infantile nel proprio contesto disciplinare e professionale;

per quanto riguarda il modulo di NEUROPSCHIATRIA INFANTILE III  le conoscenze i base  dei diversi aspetti del funzionamento del Sistema Nervoso valutati dall’E.O.N. terminologia utilizzata per descrivere i risultati della valutazione e del loro significato clinico.; dovranno aver acquisito inoltre la capacità di orientarsi rispetto al significato dei principali reperti patologici dell’EON;

per quanto riguarda il modulo di NEUROPSICHIATRIA INFANTILE   IV gli strumenti di riflessione sul substrato emotivo della relazione terapeutica e d’aiuto nella patologia cronica in età evolutiva e  le capacità di approccio e di accompagnamento alle esperienze dei bambini/ragazzi malati e della famiglia, facilitando l’adattamento e sostenendo la compliance.

At the end of the course the students will be able to describe, analyze and synthesize in their specific professional:

as regards the NEUROPSYCHOMOTORS SCIENCES IV module Neuropsychomotor Evaluation (propedeutic area) in the first and second year of life: from observation to evaluation and the neuroevolutive profile; the main Functional Systems (S.F.) and their integration with the adaptive functions in the physiological development of the child,  

as regards the module of NEUROPSYCHIATRY INFANTILE II the acquired knowledge regarding the different areas of interest of child neuropsychiatry in its disciplinary and professional context;

as regards the module of INFANTILE NEUROPSYSTEM III the knowledge of the various aspects of the functioning of the Nervous System evaluated by E.O.N. terminology used to describe the results of the evaluation and their clinical significance; they must also have acquired the ability to orientate themselves with respect to the significance of the main pathological findings of the EON;

with regard to the module of NEUROPSYCHIATRY INFANTILE IV the tools for reflection on the emotional substrate of the therapeutic relationship and aid in chronic pathology in the developmental age and the ability to approach and accompany the experiences of sick children and the family, facilitating the adaptation and supporting compliance.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali e lezioni  interattive: work discussion, role playing (Neuropsichiatria Infantile IV)

Si informano gli Studenti che, in ottemperanza alle indicazioni dell’Ateneo, in caso di situazioni di emergenza particolari le modalità di svolgimento dell’Attività Didattica potranno subire delle variazioni.
Nello specifico, le Attività Didattiche potrebbero avvenire a distanza mediante piattaforme multimediali e potranno essere programmate attività a gruppi in presenza.

Frontal and interactive lessons: work discussion, role playing (Infatil Neuropsichiatry IV)

We inform students that, in compliance with this University’s recommendations, educational activities may be subject to variations in the event of any health emergency or other kind of emergency.
Specifically, educational activities could be carried out online, through multimedia platforms, and, if possible, in small groups in lecture halls.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per ciascuna attività formativa indicata è previsto un accertamento conclusivo e certificativo alla fine del periodo in cui si è svolta l’attività. Per gli insegnamenti articolati in moduli la valutazione finale del profitto è unitaria e collegiale. Con il superamento dell’esame o della verifica lo studente consegue i CFU attribuiti all’attività formativa in oggetto.

L'esame prevede una prova scritta ed una prova orale.

Per quanto riguarda il Modulo di Neuropsichiatria Infantile III è prevista una valutazione scritta, su tutto il programma delle lezioni, con domande in parte tipo test a risposta multipla, in parte aperte, senza penalizzazioni in caso di risposta errata.

Per quanto riguarda il Modulo di Neuropsichiatria infantile II e il Modulo di scienze Neuropsicomotorie IV è previsto  un esame scritto e un orale  su tutto il programma svolto.

Per superare l'esame è necessario raggiungere la sufficienza in tutte le prove previste. 

Si informano gli Studenti che, in ottemperanza alle indicazioni dell’Ateneo, in caso di situazioni di emergenza particolari le modalità di verifica dell’apprendimento potranno subire delle variazioni. La prova d’esame potrà avvenire in modalità orale a distanza o in modalità scritta tramite piattaforme multimediali.

For each training activity indicated, a conclusive and certifying assessment is scheduled at the end of the period in which the activity took place. For the modules divided into modules the final evaluation of the profit is unitary and collegial. By passing the exam or the exam, the student obtains the credits assigned to the training activity in question.

The exam includes a written test and an oral exam.

As far as the Infantile Neuropsychiatric Module III is concerned, a written evaluation is foreseen, on the whole program of the lessons, with questions in part such as multiple choice tests, partly open, without penalties in the event of a wrong answer.

With regard to the module of Child Neuropsychiatry II and the module of Neuropsicomotor sciences IV, the oral exam will take place at the same time on the whole program.

To pass the exam it is necessary to reach the sufficiency in all the foreseen tests.

We inform students that, in compliance with this University’s recommendations, assessment procedures may be subject to variations in the event of any health emergency or other kind of emergency. Oral and written exams might be conducted through multimedia platforms.

Oggetto:

Attività di supporto

Nell'ambito della didattica di complemento del Modulo di Scienze Neuropsicomotorie IV, modulo professionalizzante, sono previsti seminari di approfondimento ed esercitazioni guidate finalizzate all'acquisizione di competenze di osservazione e valutazione dei sistemi funzionali e delle funzioni adattive.

In complementary didactic of Scienze Neuropsicomotorie IV module (a profesionalizing module) are foreseen deeping seminaries and guided practice with aim to gain observation and assessment of functional sistems and adaptive functions competences.

Oggetto:

Programma

SCIENZE NEUROPSICOMOTORIE IV

La valutazione neuropsicomotoria del bambino (orientamenti per l’osservazione e la valutazione –area propedeutica- nei primi due anni di vita) e il profilo neuroevolutivo individuale

Modelli di studio della motricità: maturazionista, neuroevolutivo, sistemico

Modelli di studio nel neonato (Milani Comparetti, Brazelton, Prechtl, Als) e I anno di vita (Semeiotica neuroevolutiva)

La teoria dei Sistemi Funzionali e le sue implicazioni nello studio del movimento:

ll Sistema Funzionale di prensione e manipolazione
Il Sistema Funzionale del Cammino

 Il Sistema Funzionale della Visione

Correlazioni tra sviluppo dei principali Sistemi Funzionali (SF) e sviluppo della Funzioni Adattive (FA)
 

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE II

INTRODUZIONE:  Peculiarità della Neuropsichiatria Infantile: radici storiche e sviluppo della disciplina, contributo delle neuroscienze;  Modalità e specificità della presa in carico: multidisciplinarietà e approccio olistico;   Inquadramento diagnostico e nosografico:  metodologia dell’intervento diagnostico e classificazione dei disturbi mentali in età evolutiva; Aree cliniche e principali quadri di interesse della NPI.

PERCORSI E MODELLI DI SVILUPPO: competenze attese dello sviluppo neuropsicomotorio

CENNI DI CLINICA, TERAPIA E RIABILITAZIONE DEI PRINCIPALI DISTURBI NEUROPSICHICI IN ETA’ EVOLUTIVA:

Principali patologie motorie di origine centrale e periferica.
Paralisi Cerebrali Infantili: Eziopatogenesi delle Paralisi Cer. Inf. Classificazione clinica. Percorsi diagnostici e terapeutici.

Ritardo mentale

Principali sindromi genetiche, quadri malformativi e patologie degenerative
Malformazioni, tumori cerebrali e patologie degenerative
Epilessia e cefalea dell’e.e.
Disturbi dello sviluppo
Disturbi comportamentali ed emozionali con esordio nell’infanzia e nell’adolescenza
Disturbi reattivi
Disturbi affettivi e disturbi d’ansia
Disturbi alimentari
Epilessia

Patologie genetiche

Disordini del neurosviluppo.

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE III

Semeiotica Neurologica nella I e nella II Infanzia: problematiche e peculiarità legate all’età del paziente ed alle modalità di attuazione della valutazione. L’osservazione della postura e dell’attività motoria spontanea.

La valutazione del tono muscolare. Quadri di ipertonia ed ipotonia e loro significato clinico.

La valutazione della forza muscolare globale e settoriale. Caratteristiche dei quadri di ipotonia.

Riflessi superficiali fisiologici e patologici: loro elicitazione e significato; Riflessi osteotendinei e modalità di elicitazione. Areflessie, iporeflessie, ipereflessie e loro significato nelle patologie centrali e periferiche; I movimenti involontari: corea, ballismo, atetosi, tic e tremori.

Esame delle funzioni sensitive: modalità di valutazione, inquadramento sindromico.

La semeiotica cerebellare. Atassia cerebellare, frontale e da deficit di sensibilità; Semeiotica dei nervi cranici; Sindromi midollari; Semeiotica delle lesioni del plesso brachiale e del plesso lombosacrale;  Diagnosi differenziale fra patologie neurologiche di origine centrale e di origine periferica.

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE IV

Specificità della relazione terapeutica in età evolutiva
La nascita patologica. Implicazioni emotive nei genitori
Dalla relazione terapeutica alla relazione d’aiuto nella patologia cronica
Incontro del bambino malato e della sua famiglia in una dimensione soggettiva
La comunicazione di diagnosi
Creazione dell’alleanza terapeutica
La famiglia del bambino malato: genitori, fratelli, nonni
La distanza relazionale nella relazione d’aiuto
Il carico emotivo degli operatori nella presa in carico terapeutica di un bambino con malattia cronica e/o mortale
Risvolti emotivi della diagnosi di epilessia
Il disturbo da somatizzazione.

 

INTRODUCTION: Peculiarities of Child Psychiatry: historical roots and development of the discipline, contribution of neuroscience; Mode and specificity of taking charge: multidisciplinary and holistic approach; Diagnostic and nosographic: methodology of diagnosis and classification of mental disorders in children; clinical areas and main square of interest NPI.

PATHS AND DEVELOPMENT MODELS: expected skills development neuropsicomotorio; 

BRIEF CLINIC, THERAPY AND REHABILITATION OF THE MAIN neuropsychiatric disorders AGE 'OF DEVELOPMENT:

Main motor disorders of central and peripheral origin; Infantile Cerebral Palsy: Paralysis or Aetiopathogenesis of Cer. Inf. or Clinical classification or diagnostic and therapeutic paths or mental retardation

Main or genetic syndromes, malformations paintings and degenerative diseases or malformations, brain tumors and degenerative diseases or epilepsy and headache dell'e.e. or Developmental disorders or behavioral and emotional disorders with onset in childhood and adolescence or disorders responsive or affective disorders and anxiety disorders or Eating Disorders;   Epilepsy; Genetic Disorders; Neurodevelopmental Disorders 

NEUROPSYCHOMOTORS SCIENCES IV module

Neuropsyhomotor evaluation (propedeuitic area): observation and evaluation in the first and second year of life

Study model of motricity

Study model in newborn (Milani Comparetti, Brazelton; Prechtl, Als) and in the first year of life (NEURODEVELOPMENTAL ASSESSMENT)

Functional System Theory of Anochin and paediatric  rehabilitation; Prehension and object manipulation Function: development and assessment;  Gait Function: development and assessment; Visual Function: development and assessment.

 Neurological semiotics in infants and children: neurologic evaluation during developmental age.

Assessment of muscular tone: muscular hypotonia and hypertonia.  Assessment of muscular strength.  Superficial and deep reflexes: areflexia, hyporeflexia, hipereflexia.  Involuntary movements. Differential diagnosis between CNS and PNS diseases. Sensory evaluation.

Assessment of cerebellar functions. Cerebellar and non-cerebellar ataxia. Evaluation of cranial nerve function. Spinal cord syndromes. Brachial plexus injuries.

The aim of the therapeutic relationship in chronic diseases and in disability: from curing to caring. 

Parents’ emotional responses at diagnosis: the adaptation process and the coping mechanisms.

Emotional responses of children and adolescents to severe diseases: various aspects in different growing-up experiences.

Siblings emotional responses and life experiences.

Specific emotional reactions to movement disorders.

Emotional responses of health professionals caring for severely ill children and adolescents.

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Nel corso delle lezioni verrà fornito il materiale didattico del docente ad uso interno inerente le singole lezioni.

SCEINZE NEUROPSICOMOTORIE IV

Materiale fornito dal docente

Puccini P, Perfetti C, L’intervento riabilitativo nel bambino affetto da paralisi cerebrale

infantile Ed. Marrapese Roma, 1987

  1. Boccardi, V. Licari, Il cammino indipendente del bambino, Riabilitazione ed Apprendimento,

anno 3, n°3, 1982.

Signorini S.G., Luparia A. Non solo occhi per crescere. Vedere, guardare, comprendere. 0 - 3 anni, Fondazioni Mariani, 2017

 

  1. Brazelton, La scala di valutazione de comportamento del neonato (NBAS)
  2. Brazelton, Il bambino da o 3 anni. Guida allo sviluppo fisico, emotivo e comportamentale del

bambino, Rizzoli, 2008

Rapisardi G. La valutazione dello sviluppo psicomotorio nel I anno di vita. Medico e Bambino 18, 27-33, 1989

 

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE II

Materiale e dispense fornite dal docente

Martinetti M.G. Stefanini M.C.: Approccio evolutivo alla neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’adolescenza SEID editori 2012

Fedrizzi E. Disordini dello sviluppo motorio. Fisiopatologia. Valutazione diagnostica. Quadri clinici. Riabilitazione. 2°edizione Padova: PICCIN, 2009

 Militerni Roberto, NeuroPsichiatria Infantile , Idelson Gnocchi, Napoli, ultima edizione

Puccini P, Perfetti C, L'intervento riabilitativo nel bambino affetto da paralisi cerebrale infantile Ed. Marrapese Roma,1987

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE III

E’ a disposizione degli studenti materiale a tipo dispensa a cura del docente.

Testi di consultazione:

- Loeb C., Favale E., Neurologia, SEU, Roma, 2003

- L. Pavone, M. Ruggieri: Neurologia pediatrica, MASSON, Milano, 2001

- Beintema D, Pecorari D. L'esame neurologico del neonato a termine Casa Editrice Ambrosiana, Milano, 1977.

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE IV

Papini M., Tringali D. (a cura di): “Il pupazzo di garza”, Firenze University Press, 2004.

Filiberti A. (a cura di): Quale uomo per quale cura? Argomenti per una clinica etica. FrancoAngeli, Milano 2005.

Tesio E. “L’uovo fuori dal cesto. Dinamiche affettive con i disabili e le loro famiglie”  UTET

During the lessons will be provided the teaching material of the teacher for internal use related to the individual lessons.

 

NEUROPSYCHOMOTORIE SCEINZE IV

 It is available to the students material type pantry by the teacher.

Puccini P, Perfetti C, L’intervento riabilitativo nel bambino affetto da paralisi cerebrale infantile Ed. Marrapese Roma, 1987

  1. Boccardi, V. Licari, Il cammino indipendente del bambino, Riabilitazione ed Apprendimento, anno 3, n°3, 1982.

Signorini S.G., Luparia A. Non solo occhi per crescere. Vedere, guardare, comprendere. 0 - 3 anni, Fondazioni Mariani, 2017

  1. Brazelton, La scala di valutazione de comportamento del neonato (NBAS)
  2. Brazelton, Il bambino da o 3 anni. Guida allo sviluppo fisico, emotivo e comportamentale del bambino, Rizzoli, 2008

Rapisardi G. La valutazione dello sviluppo psicomotorio nel I anno di vita. Medico e Bambino 18, 27-33, 1989 

 INFANTILE NEUROPSYCHIATRY II

 

Material and handouts provided by the teacher

Martinetti M.G. Stefanini M.C.: Approccio evolutivo alla neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’adolescenza SEID editori 2012

Fedrizzi E. Disordini dello sviluppo motorio. Fisiopatologia. Valutazione diagnostica. Quadri clinici. Riabilitazione. 2°edizione Padova: PICCIN, 2009

 Militerni Roberto, NeuroPsichiatria Infantile , Idelson Gnocchi, Napoli, ultima edizione

Puccini P, Perfetti C, L'intervento riabilitativo nel bambino affetto da paralisi cerebrale infantile Ed. Marrapese Roma,1987

INFANTILE NEUROPSYCHIATRY III

 

It is available to the students material type pantry by the teacher.

- Loeb C., Favale E., Neurologia, SEU, Roma, 2003

- L. Pavone, M. Ruggieri: Neurologia pediatrica, MASSON, Milano, 2001

- Beintema D, Pecorari D. L'esame neurologico del neonato a termine Casa Editrice Ambrosiana, Milano, 1977.

INFANTILE NEUROPSYCHIATRY IV

Papini M., Tringali D. (a cura di): “Il pupazzo di garza”, Firenze University Press, 2004.

Filiberti A. (a cura di): Quale uomo per quale cura? Argomenti per una clinica etica. FrancoAngeli, Milano 2005.

Tesio E. “L’uovo fuori dal cesto” UTET

Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/10/2020 11:43
Location: https://evolutiva.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!