Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Perché studiare con noi

Il Corso, che appartiene alla Classe delle Lauree in Professioni Sanitarie della Riabilitazione (SNT/2), ha lo scopo di formare operatori con le conoscenze scientifiche e tecniche necessarie per svolgere con titolarità e autonomia professionale, attività dirette alla prevenzione, alla valutazione funzionale, alla cura e alla riabilitazione per quanto riguarda le problematiche riabilitative dell'età evolutiva.

Requisiti di ammissione al Corso sono il possesso di un diploma di istruzione secondaria di II grado di durata quinquennale o di titoli equipollenti rilasciati daistituzioni didattiche dei Paesi membri dell'Unione Europea e il superamento di un test d'ingresso (requisiti di ammissione ai corsi di studio D.M. 3/11/1999 n. 509, art. 6, punto 1).

La prova finale ha valore di Esame di Stato abilitante all'esercizio professionale.Il Corso di Laurea offre una qualificazione professionale valida per l'inserimento nel mondo del lavoro: il Terapista della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva trova collocazione in particolare nelle strutture di Neuropsichiatria Infantile, nelle strutture sanitarie Materno-Infantili e di Riabilitazione; può svolgere la sua attività in strutture pubbliche e private, in regime di dipendenza e libera professione.

Alcuni ambiti prioritari di intervento:

  • Valutazione neuropsicomotoria per delineare il profilo fisiopatologico e funzionale globale del bambino nelle diverse fasce di età e periodi di sviluppo
  • Riabilitazione neuromotoria nei disturbi e nelle patologie acute e croniche, congenite ed acquisite, del sistema nervoso centrale e periferico e nelle principali  patologie acute e croniche pediatriche
  • Riabilitazione psicomotoria e neurocognitiva nei disturbi e nelle alterazioni delle diverse aree dello sviluppo psicomotorio (ad esempio motricità, schema corporeo, percezione, spazio-temporalità)

Il Terapista della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva può svolgere attività di studio, dididattica e di ricerca specifica applicata al proprio ambito professionale  e di consulenza professionale nei servizi sanitari e nei luoghi nei quali si richiede la sua competenza professionale.

Il Corso di Laurea ha durata triennale.

L'anno accademico ha inizio nel mese di Ottobre e termina nel mese di Settembre, con la sessione di esami autunnale e i laboratori propedeutici per l'anno successivo.

Le lezioni si svolgono dal mese di Settembre/Ottobre al mese di Gennaio e da Marzo a Maggio,mentre i mesi di Febbraio e Giugno - Luglio sono dedicati alle sessioni di esame.

Aree Formative

Le 3 aree formative individuate all'interno del profilo professionale caratterizzano l'intero percorso formativo:le attività si differenziano per tipologia e contesto in riferimento all'argomento dell'apprendimento teorico-clinico e all'obiettivo professionalizzante da raggiungere:

  • Area Cinesiologica 
  • Area Neuromotoria
  • Area Psicomotoria e Neurocognitiva

Metodologia Didattica

Gli strumenti didattici per l'apprendimento professionale sono differenziati in base all'obiettivo didattico e sono costituiti principalmente da:

  • lezioni teoriche
  • gruppi di formazione corporea
  • gruppi di formazione eterocentrata con psicologo
  • laboratori teorico-pratici
  • simulazioni
  • tirocinio clinico
  • discussioni in piccolo gruppo su casi clinici
  • revisione di casi con tutor
  • seminari

L'attività formativa si articola in Insegnamenti, a loro volta costituiti da più Moduli, raggruppati per ambiti disciplinari.

La frequenza ai Moduli è obbligatoria per almeno il 75% delle ore previste ed è necessaria per sostenere il relativo esame.

Il numero complessivo degli esami curriculari è stabilito dal piano di studi annuale

Tirocinio

L'attività formativa professionalizzante prevista dall'Ordinamento Didattico è di 70 CFU nel triennio, con frequenza obbligatoria certificata su apposito documento individuale e comprende:

  • tirocinio clinico
  • laboratori ed esercitazioni
  • simulazioni di casi clinici
  • altre forme di attività didattiche elettive specificatamente progettate per acquisizione di procedure e capacità tecniche e gestuali

Lo standard formativo professionalizzante, comprensivo del tirocinio clinico, è rivolto a far acquisire allo studente un'adeguata preparazione professionale e deve, in ogni caso, allinearsi allo standard formativo.

Riconoscimento degli Studi

Per quanto riguarda il riconoscimento degli studi compiuti presso altre sedi, corsi di studio o università estere valgono le norme stabilite di cui ai Regolamenti Didattici di Ateneo e di Corso di Studio.

Esame Finale

Il percorso formativo si conclude con l'esame finale abilitante la professione, che consiste in una prova teorico-pratica e nella discussione della tesi di laurea, previsto in due sessioni per anno accademico.

 

Ultimo aggiornamento: 30/10/2018 11:01
Location: https://evolutiva.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!