Cerca
Sei in: Home > Cltnpe-ProgettoFormativo

IL PROGETTO FORMATIVO DEL CORSO DI LAUREA IN

TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL’ETÀ EVOLUTIVA

 

Il Corso di Laurea ha durata triennale.

L'anno accademico ha inizio nel mese di Ottobre e termina nel mese di Settembre, con la sessione di esami autunnale e i laboratori propedeutici per l'anno successivo.

Le lezioni si svolgono dal mese di Settembre/Ottobre al mese di Gennaio e da Marzo a Maggio,mentre i mesi di Febbraio e Giugno - Luglio sono dedicati alle sessioni di esame.

 

AREE FORMATIVE

Le 3 aree formative individuate all'interno del profilo professionale caratterizzano l'intero percorso formativo:le attività si differenziano per tipologia e contesto in riferimento all'argomento dell'apprendimento teorico-clinico e all'obiettivo professionalizzante da raggiungere:

AREA CINESIOLOGICA

AREA NEUROMOTORIA

AREA PSICOMOTORIA E NEUROCOGNITIVA

 

METODOLOGIA DIDATTICA

Gli strumenti didattici per l’apprendimento professionale sono differenziati in base all’obiettivo didattico e sono costituiti principalmente da:

  • lezioni teoriche
  • gruppi di formazione corporea
  • gruppi di formazione eterocentrata con psicologo
  • laboratori teorico-pratici
  • simulazioni
  • tirocinio clinico
  • discussioni in piccolo gruppo su casi clinici
  • revisione di casi con tutor
  • seminari

 

INSEGNAMENTI

L’attività formativa si articola in Insegnamenti, a loro volta costituiti da più Moduli, raggruppati per ambiti disciplinari.

La frequenza ai Moduli è obbligatoria per almeno il 75% delle ore previste ed è necessaria per sostenere il relativo esame.

Il numero complessivo degli esami curriculari è stabilito dal piano di studi annuale

 

TIROCINIO

L’attività formativa professionalizzante prevista dall’Ordinamento Didattico è di 70 CFU nel triennio, con frequenza obbligatoria certificata su apposito documento individuale e comprende:

- tirocinio clinico

- laboratori ed esercitazioni

- simulazioni di casi clinici

- altre forme di attività didattiche elettive specificatamente progettate per acquisizione di procedure e capacità tecniche e gestuali

Lo standard formativo professionalizzante, comprensivo del tirocinio clinico, è rivolto a far acquisire allo studente un’adeguata preparazione professionale e deve, in ogni caso, allinearsi allo standard formativo.

 

RICONOSCIMENTO DEGLI STUDI

Per quanto riguarda il riconoscimento degli studi compiuti presso altre sedi, corsi di studio o università estere valgono le norme stabilite di cui ai Regolamenti Didattici di Ateneo e di Corso di Studio.

 

ESAME FINALE

Il percorso formativo si conclude con l'esame finale abilitante la professione, che consiste in una prova teorico-pratica e nella discussione della tesi di laurea, previsto in due sessioni per anno accademico.

 

Ultimo aggiornamento: 10/11/2014 14:31
Campusnet Unito
Non cliccare qui!